Quotidiani locali

Fumata bianca sul miniput «Montebelluna smart city»

Il sindaco ha convinto anche l’Ascom: la pedonalizzazione di corso Mazzini come strumento per rivitalizzare il centro. Con una promessa: disponibili ai ritocchi

MONTEBELLUNA. Fumata bianca da parte dell'Ascom sulla pedonalizzazione di un tratto di corso Mazzini e la realizzazione di un anello viario a senso unico attorno al centro storico. Nell'incontro dell'altra sera del sindaco con i commercianti e i professionisti che operano in centro storico. è arrivata un'apertura alla sperimentazione della nuova viabilità. Ha mantenuto le sue riserve invece il Mosaico, ma ha dato la sua disponibilità alla sperimentazione e alla presenza di un suo rappresentante, assieme a uno dell'Ascom, nell'Ufficio del Piano che monitorerà l'andamento del miniput. Sul piatto il sindaco ha messo un miniput come strumento per rivitalizzare il centro e trasformarlo in un centro commerciale con parcheggi all'interno, due milioni e mezzo dalla convenzione con la Cabi per gli interventi, la partecipazione a due bandi regionali per un importo di un milione di euro e la promessa di sospenderlo se non si rivelerà funzionale. E due idee: trasformare l'ex tribunale in teatro-arena a basso costo di funzionamento per potenziare la vita culturale e civile della città; e l’acquisizione dell’ex Inam come occasione per creare, al piano terra e al primo piano, uno spazio espositivo per l’arte, i prodotti tipici dell’agricoltura piuttosto che i prodotti calzaturieri, e l’utilizzo del secondo e terzo piano per le associazioni che fanno vivere la città.

Al via libera da parte di Ascom è servito anche l'accoglimento di due osservazioni: il recupero dei parcheggi perduti attraverso sensi unici con l’introduzione di due parcheggi, non a pagamento ma a tempo, ai lati di corso Mazzini pedonalizzato; e la liberalizzazione del parcheggio X Martiri. «La pedonalizzazione di corso Mazzini consentirà di avere un collegamento pedonale fra le piazze Tommaseo, Petrarca, Selese, Manzoni, Negrelli e D’Annunzio», ha spiegato ilsindaco ai commercianti. «E tale area ha le dimensioni esattamente di un centro commerciale con un vantaggio: quello di avere i parcheggi al proprio interno, nelle piazze principali. Il modello è quello di una smart-city dove, assicurati i collegamenti pedonali prioritari, può diventare possibile la pedonalizzazione a geometria variabile delle piazze utilizzate anche a parcheggio a seconda delle esigenze delle manifestazioni o degli eventi da realizzare nel cuore della città».

«È giusto», ha aggiunto il presidente dell'Ascom, Roberto De Lorenzi, «cogliere l’occasione per verificare la possibilità della pedonalizzazione del centro di Montebelluna, tenendo conto che il sindaco ha garantito che ci sarà un controllo sul funzionamento del miniput sia durante la sperimentazione che dopo».

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia la Tribuna di Treviso
e porta il cinema a casa tua!3 Mesi a soli 19,99€

ATTIVA Prima Pagina
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.