Menu

Diluvio, tracimano i torrenti
È allerta, Canizzano allagata

Il quartiere a sud di Treviso è andato sotto in più punti. Rabbia dei residenti, paura in provincia. Osservati speciali Dosson, Zero e Monticano. Protezione civile mobilitata. A 27 a passo d’uomo

Dopo settimane di maltempo, con la terra carica di acqua e i fossi ormai al limite, l'ennesimo carico di pioggia ha fatto affogare la Marca. Ieri oltre dieci ore di pioggia intensa su tutta la Marca, dalla Pedemontanba al capoluogo dove a sera, Santa Bona, Selvana e Canizzano hanno iniziato a cedere.

I disagi più gravi, a Treviso, proprio nel quartiere sud dove via San Vitale è stata letteralmente allagata dall'acqua tracimata dai due fossati, incapaci di reggere il carico delle campagne, e chiusi a valle da un Dosson al limite di guardia.

Sotto strettissima osservazione a nord il letto della Piavesella e del Pegorile, e a sud quello del Dosson, che in territorio trevigiano ieri sera era a livello del piano campagna e iniziava a gonfiarsi

anche tra Casier e Casale. Problemi anche a Zenson di Piave, dove i fossi ieri sera hanno iniziato a fare paura anche nelle zone più colpite – di solito – dagli allagamenti come via Toti.

I servizi sulla Tribuna in edicola domenica 31 marzo

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro