Menu

La Provincia monitora la viabilità Chiuse tre strade provinciali

Stop per interventi di monitoraggio a Castelcucco, a Guia di Valdobbiadene e a Rosse di Cison

La Provincia di Treviso continua a monitorare la situazione maltempo. Protezione Civile, Polizia Provinciale e geologi sono al lavoro per tenere sotto controllo il territorio. E’ in corso di monitoraggio e verifica la strada provinciale n. 86 “delle Mire” tra Refrontolo e San Pietro di Feletto.

Chiuse per interventi e monitoraggio da parte dei tecnici della Provincia di Treviso le strade provinciali: n. 150 a Castelcucco, n.152, nelle località di Guia di Valdobbiadene e Rolle di Cison di Valmarino, la n.152 in località San Lorenzo.

Mentre ieri sono state riaperte, dopo interventi in alcuni tratti da parte della Provincia, le provinciali n.44 “Cervaro” il tratto a Visnà, 150 “Colli Asolani” il tratto di Castelcucco, 23 “Monfumo” , la 129 “Castello” a San Zenone e la 152 a Follina.

Sono stati registrati cedimenti e frane lungo la sp 38 “Fabbri” nella località di Crevada e lungo la 37 “Antiga” vicino ai tornanti.

“Ripristinata grazie ai tanti tecnici e volontari la viabilità di alcune provinciali nella giornata di ieri, dobbiamo pensare ora a verificare e monitorare le altre provinciali a rischio. Per quanto riguarda

i corsi d’acqua il Piave è sotto controllo, mentre il Livenza è in stato di criticità, infatti verso le 17 dovrebbe esserci la massima piena. E’ stata istituita una sala operativa di controllo e pronto intervento” il commento del presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro.

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro