Menu

Buio a S.Biagio e Breda di Piave

Centraline Enel in black-out. Allarme alle 19, oscurati interi quartieri. Decine di persone in strada la sera della partita dell’Italia. Tecnici Enel e vigili del fuoco a lavoro

Con il caldo torrido, è arrivata anche la prima giornata di sovraccarichi energetici. Alle 19, sono state alcune centraline Enel sparse nel territorio del capoluogo ad andare temporaneamente in panne lasciando al crepuscolo serale alcuni quartieri.

I problemi più grossi però si sono registrati a pochi chilometri da Treviso: a Breda di Piave e San Biagio (zone che già l’anno scorso ebbero sonori problemi con l’illuminazione sempre a seguito del caldo). Lì sono andate in blocco ben tre centraline cruciali. Lì, il black out è iniziato alle 19.30 circa.

Al buio interi quartieri, e così la zona di Vacil. Sul posto, allertati dalla decina di chiamate dei residenti, sono arrivati anche i vigili del fuoco di Treviso che hanno tentato di ristabilire un po’ di normalità in attesa dell’arrivo dei tecnici Enel. Comprensibile la rabbia di tutti i cittadini che si sono trovati senza illuminazione in casa, e quindi anche

senza televisione proprio nel giorno della partita dell’Italia.

I tecnici dell’Enel hanno lavorato fino a notte per fare in modo di ristabilire i collegamenti e l’alimentazione in tutto il territorio. Decine di persone in strada, in attesa, e grandi disagi per i locali pubblici.

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro