Menu

le elezioni di maggio

Zordan a capo di «Borso viva» La cultura in villa Lunardi

BORSO DEL GRAPPA. Ivano Zordan, 63 anni, insegnante in pensione, alla guida del gruppo “Borso viva”. Agevolazioni per le famiglie e per i disoccupati tra gli obiettivi del candidato sindaco. Con la...

BORSO DEL GRAPPA. Ivano Zordan, 63 anni, insegnante in pensione, alla guida del gruppo “Borso viva”. Agevolazioni per le famiglie e per i disoccupati tra gli obiettivi del candidato sindaco. Con la lista civica si allea anche l’ex capogruppo di “Insieme si cresce”, Manuela Baron. «Promuoveremo il territorio attraverso la valorizzazione dei prodotti tipici locali delle malghe, dell’agricoltura e dell’artigianato locale», spiega il candidato sindaco, «e valorizzeremo il mercato dei prodotti a chilometro zero». E ancora: «Creeremo un polo culturale e sociale. Punto di riferimento sarà per noi villa Lunardi anche per ospitare le associazioni e creare una mostra permanente delle tradizioni e in futuro anche una biblioteca». Nel programma di “Borso viva” l’installazione di semafori a chiamata soprattutto sulla strada provinciale 26, via Molinetto, spesso teatro di violenti incidenti stradali. Altri obiettivi: riqualificare con una pavimentazione opportuna le aree viabili antistanti le chiese di Semonzo, Borso e Cassanego. «Non dimentichiamo», continua Ivano Zordan, «il tanto discusso Pat, il piano di assetto del territorio, uno strumento fondamentale per i prossimi dieci anni che indirizza le scelte sui futuri piani di intervento».

Assieme a Zordan scendono in campo i sette consiglieri : Manuela Baron, 32 anni, impiegata; Flavio Domenico Dall’Agnol,

43 anni, agente di commercio; lo studente di teologia di 33 anni, Demis Fabbian; il pensionato Sebastiano Favero, 63 anni; Daniele Franciosi, 43 anni, operaio specializzato; Denis Gollin, 38 anni, ingegnere, e Nadine Tabacchi, 26 anni, studentessa. (v.m.)

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro