Menu

VIAGGIO NELLE LISTE: VIVERE ZENSON

Boscato: «Bisogna salvare l’asilo»

Nel programma del vicesindaco uscente aiuti alle giovani coppie

ZENSON DI PIAVE. È una squadra di under 45 quella che sostiene Gianfranco Boscato, 69 anni, imprenditore, presidente della Zensonese Calcio e vicesindaco uscente. “Vivere Zenson” è la civica simboleggiata dal municipio che lancia la sfida a Mario Cincotto e Luciano Scattolin. In corsa ci sono Roberto Caramel, 43 anni, capo fabbrica, Stefano Ceccon, 31 anni, artigiano, Stefano Falcier, 33 anni, architetto, Alberto Ferrari, 27 anni, laureato in Economia, Giovanni Piovesan, 36 anni, architetto, negli ultimi cinque anni in consiglio comunale all'opposizione, e Filippo Vidotto, 44 anni, manutentore, consigliere comunale uscente di maggioranza. «Vista la prospettiva di riduzione dei trasferimenti statali e la volontà di non aumentare le tasse comunali, non proponiamo progetti per grandi opere pubbliche che sarebbero solo fumo negli occhi» si legge nel programma della civica che ha tra i suoi obiettivi il mantenimento del servizio di asilo parrocchiale. Per sostenere chi è senza lavoro, Boscato propone l'istituzione di un servizio in cui domanda ed offerta di occupazione si incontrino. Quanto agli anziani, “Vivere Zenson” vuole creare un punto di aggregazione per la terza età. Contro l'emigrazione verso altri Comuni più grandi, Boscato punta su un piano per

le giovani coppie con agevolazioni per il trasferimento o il mantenimento della residenza a Zenson. Vi sono poi la messa in sicurezza degli attraversamenti sull'Argine San Marco e la valorizzazione del parco fluviale lungo il Piave grazie anche a finanziamenti europei.(ru.b.)

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro