Menu

Erica e Lucrezia sotto esame: «Ci mettiamo in gioco»

AcademyWeb 2012, l' emozione della studentessa di Roncade e della sedicenne di Borso

Domenica 4 marzo si avvicina a grandi passi, e i primi partecipanti alle audizioni di AcademyWeb stanno dando gli ultimi ritocchi alle canzoni che porteranno in concorso. Nella sede del centro di alta formazione musicale Art Voice Academy di Castelfranco, infatti, domenica mattina i ragazzi iscritti entro giovedì 1º marzo saranno i primi ad essere messi sotto esame dalla severa macchina del talent show online che mette in palio la borsa di studio.

Al momento, le ragazze sbaragliano i «maschietti», quanto ad iscrizioni: la presenza femminile nel talent show de La Tribuna è di gran lunga superiore a quella maschile. Altre due iscritte, sono Erica Tonon e Lucrezia Toniolo, classe 1992 la prima e 1996 la seconda. Una ventenne che ci riprova e mira ancora più in alto, dopo essere arrivata sino alla finale della scorsa edizione (Erica) e la sedicenne che mira a farsi conoscere (Lucrezia). Erica Tonon di Roncade, una partecipazione ed un curriculum da veterana: finalista lo scorso anno e speranzosa di bissare perlomeno la presenza nell’atto conclusivo del prossimo luglio.

«Posso dire di conoscere molto bene l’ambiente di ArtVoiceAcademy – racconta la veterana Erica - La finale della scorsa estate è stata il coronamento di un bellissimo traguardo, che mi ero prefissata fin dall’inizio. Studio canto da ormai nove anni, e ho voglia di mettermi in discussione anche in questa stagione: spero di crescere ancora e di continuare nella mia passione». Erica porterà alle audizioni un pezzo di Michael Bublè, Moondance, anche se molto probabilmente non potrà presenziare domenica e sarà ascoltata un altro giorno.

Per Lucrezia invece, questa ad AcademyWeb è la prima partecipazione, anche se l’ambiente di Art Voice Academy le è già estremamente familiare, studiandoci da ormai un triennio. «Canto e seguo i corsi a Castelfranco da tre anni - racconta la sedicenne originaria di Borso del Grappa - Ma la mia passione per la musica parte da quando ero piccola. Ora seguo anche teatro e recitazione. Al momento non ho ancora scelto la mia canzone per l’audizione. Ho il difetto di attendere sempre l’ultimo momento per decidere le cose. Però, credo sarà sicuramente

una canzone più adatta per una voce maschile. La voglia principale è quella di rimettermi in gioco: qui ad Art Voice Academy siamo tutti come una grande famiglia, e mi ci trovo davvero bene. Era praticamente naturale che avrei partecipato a questo concorso, prima o poi. Incrocio le dita».

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro