Menu

Fuori strada con la moto: è in Rianimazione

Incidente nella notte. Salvo l'amico che trasportava sulla Laverda

 CAVASO. Esce di strada con la moto: lui è in prognosi riservata, salvo l'amico che era seduto dietro. L'incidente si è verificato nella notte tra venerdì e sabato lungo strada provinciale 26. M. C., 38 anni, di Altivole, era alla guida della sua moto Laverda, dietro di lui sedeva un amico trentunenne di San Zenone. Improvvisamente in curva M. C. ha perso il controllo della moto finendo fuori strada. Soccorso dal Suem di Crespano, è ora ricoverato in prognosi riservata nella Rianimazione dell'ospedale San Giacomo di Castelfranco. Non è in pericolo di vita, ma ci vorrà ancora qualche giorno prima che i medici possano sciogliere la prognosi. Nel volo dalla sua Laverda ha riportato un tramua cranico e toracico. All'uscita di un'ampia curva è finito fuori strada, nel fossato. Stava tornando a casa, erano all'incirca le 3.20. Con lui c'era E. B. di 31 anni, residente a San Zenone. In località Valcavasia, sulla strada Pederobba-Cavaso, il conducente ha perso il controllo della moto. Sul posto sono intervenuti
gli infermieri e il medico del Suem 118 di Crespano del Grappa. Hanno intubato il motociclista e poi lo hanno trasportato dell'ospedale. Poche conseguenze per il trasportato: E. B. ha subito qualche escoriazione e alcuni graffi. A rilevare l'incidente stradale la polstrada di Castelfranco.

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro