Menu

Schianto in Crevada, feriti e paura

All’alba di ieri sono entrati in collisione uno scooter e una Smart. Il motociclista è volato sull’asfalto, sotto shock l’automobilista

SUSEGANA. Schianto ieri mattina alle 5.30, in via Crevada: sono entrati in collisione una moto e una Smart. Il motociclista, un 39enne pievigino, è volato sull’asfalto, riportando un politrauma. Praticamente distrutta la moto di S.R., 39 anni, di Pieve di Soligo. Il motociclista è stato subito soccorso dal conducente della Smart, A.D., 31 anni, di Cison, che ha riportato solo leggere contusioni. Entrambi sono stati trasportati in ospedale. Le condizioni del motociclista sono parse fortunatamente meno gravi di quanto inizialmente temuto - ne avrà per qualche settimana - mentre l’automobilista ha avuto un giorno di prognosi per lo stato di agitazione e di shock causato dal sinistro, che ha impressionato anche i passanti.

Per i residenti di Crevada, purtroppo abituati ad una strada costellata da frequentissimi incidenti, l’ennesimo sinistro conferma l’urgenza della realizzazione della bretella alternativa alla provinciale, attesa anche dal quartiere di Parè. «Sono tanti anni, ma proprio tanti, che sentiamo parlare di quest’opera - denuncia un automobilista del posto, che ci ha contattato dopo aver avuto notizia dell’ultimo incidente - in pratica se ne parla ad ogni riunione di quartiere. Ormai non so più contare quanti rinvii cui sono stati,
e intanto gli incidenti continuano, la strada è sempre più trafficata e pericolosa, a tutte le ore. Il problema? Pochi si interessano di Crevada. Siamo al confine di quattro Comuni (Conegliano, San Pietro di Feletto, Susegana e Refrontolo, ndr) e quindi, alla fine, siamo territorio di nessuno».

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro