Menu

Elisabetta Pozzi dà voce a Isabella Teotochi Albrizzi

Il volto di Elisabetta Pozzi per la seducente Isabella Teotochi Albrizzi nello spettacolo che gli «Incontri Asolani», in collaborazione con la Fondazione Canova di Possagno e il Festival Pergolesi Spontini di Jesi, dedicano ad Antonio Canova per festeggiarne il 250º della nascita. L'intensa attrice genovese racconterà in prima persona «Le Grazie di Isabella», melologo di Davide Daolmi su musiche che Michele Dall'Ongaro ha elaborato da partiture di Gaspare Spontini e che debutterà in prima assoluta sabato 8 settembre nel giardino della Gipsoteca Canoviana di Possagno. Isabella Teotochi Albrizzi fu una donna straordinaria nata a Corfù nel 1760 e poi trasferitasi nel Veneto, dove divenne il centro di uno dei più importanti salotti letterari dell'epoca, frequentato anche da Canova, Pindemonte e Byron. Una donna della quale tutti ammiravano la bellezza, i modi, ma soprattutto lo spirito e il gusto per il bello. Fu anche molto amata: tra i suoi amori si ricordano Vivant Denon (futuro fondatore del Louvre) e Ugo Foscolo. Ma il tratto più importante della
sua vita è stato certo il suo essere stata testimone e protagonista di una strepitosa stagione letteraria e artistica. Lo spettacolo sarà replicato anche a Jesi. Prenotazioni: Asolo Musica-Veneto Musica, tel. 0423.950150 - www.asolomusica.com

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro