Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il Treviso Comic Book Festival torna con un omaggio a Bragaggia

Graphic novel in dono alle scuole e alla Brat per ricordare il presidente. La kermesse a Treviso dal 27 al 30 settembre

Si avvicina a grandi passi, sotto il segno del numero 15, la nuova attesa edizione del Treviso Comic Book Festival. Dal 27 al 30 settembre, con la classica mostra mercato il 29 e 30 (sede ex Ance e piazza Santa Maria Maggiore), torna in città l’appuntamento con la kermesse fumettistica di livello internazionale: un tripudio di colori, illustrazioni e artisti animerà il centro trevigiano, a portare una vera ventata di mostre (quindici), altrettanti workshop e incontri con autori, editori, aut ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Si avvicina a grandi passi, sotto il segno del numero 15, la nuova attesa edizione del Treviso Comic Book Festival. Dal 27 al 30 settembre, con la classica mostra mercato il 29 e 30 (sede ex Ance e piazza Santa Maria Maggiore), torna in città l’appuntamento con la kermesse fumettistica di livello internazionale: un tripudio di colori, illustrazioni e artisti animerà il centro trevigiano, a portare una vera ventata di mostre (quindici), altrettanti workshop e incontri con autori, editori, autoproduzioni. Tra le tante sedi coinvolte ecco Ca’ dei Ricchi, Eden Café, Dump, Palazzo Manin, ex Spazio Paraggi, Ca’ da Noal e Bottega Altromercato (solo per citarne alcune).

Vetrine multicolore

Nella lista dei vari riti “propiziatori” pre kermesse, c’è quello che vede i negozianti del centro “affidare” alle mani esperte e alla fantasia dei fumettisti le proprie vetrate. Sono infatti già oltre sessanta le illustrazioni coloratissime che, sottolineando l’arrivo della carovana del TCBF in città, vivono contemporaneamente di vita propria offrendo agli esercizi commerciali una nota street art in più. Durante i quattro giorni festivalieri saranno presenti realtà editoriali come 001 Edizioni, Bao Publishing, Beccogiallo, Canicola, Centro Fumetto Andrea Pazienza, Coconino e molte altre ancora. Tra le novità di questa nuova tornata del TCBF numero 15 anche quelle dedicate alla memoria di Massimo Bragaggia, fondatore e presidente del TCBF mancato prematuramente a inizio anno.

Biblioteca mobile

Una “biblioteca Massimo Bragaggia” sorgerà ogni anno in una scuola diversa: è questa la proposta pensata dal direttivo per ricordare la figura del padre morale dell’evento fumettistico. Il festival trevigiano selezionerà dunque ogni anno una scuola primaria o secondaria del territorio cui donare l’equivalente di 500 euro di fumetti per ragazzi, in modo che ogni anno nasca una nuova piccola “Biblioteca Bragaggia” in un istituto trevigiano. Per questa prima edizione dell’iniziativa, però, si partirà dalla Brat, la Biblioteca dei Ragazzi di Treviso: domenica 30 settembre, in pieno Treviso Comic Book Festival, sarà dunque apposta la targa “biblioteca Massimo Bragaggia”, e verranno consegnati i fumetti per ragazzi alla biblioteca per l’apposita sezione. In questo primo anno, a contribuire all’acquisto dei libri, ci sono anche gli “Amici di Ingress” di Bragaggia, un gruppo di giocatori online che ha perso uno dei suoi membri più attivi e ha voluto supportare l’iniziativa del TCBF. «La perdita del nostro presidente Massimo Bragaggia ci ha colpiti profondamente – spiegano gli organizzatori _ Lui aveva un’energia senza eguali, era un divulgatore di fumetto. E proprio per questo abbiamo pensato a un modo che potesse farlo rivivere sempre, continuando a divulgare fumetto a quelli che saranno i lettori del futuro: i bambini e i ragazzi. Cominciamo dalla BRAT e dal prossimo anno inizieremo con le scuole». —