Quotidiani locali

Lampedusa premia la nostra cronista Calzavara

Valentina, collaboratrice della tribuna di Treviso, ha ricevuto il riconoscimento internazionale dedicato alla giornalista Cristiana Matano

TREVISO. Un premio al giornalismo giovane, fresco. Ma anche coraggioso, sincero, senza filtri. La nostra cronista Valentina Calzavara, cittadellese di nascita, classe 1987, pochi giorni fa è volata fino all’isola di Lampedusa per ricevere il premio giornalistico internazionale Cristiana Matano, sezione under 30.

Valentina ha raccontato attraverso un lungo servizio quella meravigliosa isola, che da tempo paga il prezzo di essere l’avamposto dell’Europa nel Mediterraneo. Una storia di accoglienza raccontata in modo puntuale, un pezzo di cronaca, ma con l’anima. La nostra cronista ha fatto sue le parole di Cristiana Matano, che così definiva la “sua” Lampedusa: «Un angolo di paradiso, un rifugio sicuro, un punto di approdo verso una dimensione migliore, così come lo è stata per anni, per tanti disperati che, con le loro storie travagliate, non hanno turbato la pace e la bellezza del posto, ma lo hanno arricchito di umanità e di speranza».

Accanto a Valentina Calzavara sono stati premiati altri giornalisti di testate nazionali: per la stampa estera Angela Giuffrida (The world post), per la stampa italiana invece Valerio Cataldi (Rai) video e Claudia Brunetto (La Repubblica). Il premio è stato conferito nel corso del convegno “Informazione e solidarietà. Da Lampedusa ad Amatrice: l’Italia bella e ferita” dal presidente dell’ordine dei giornalisti della Regione Sicilia: «Il premio dedicato a Cristiana», ha detto, «è un tributo alla memoria, al ricordo di una collega dolcissima e brava, che ha lasciato segni indelebili del suo purtroppo breve passaggio in questa vita. I premi e i riconoscimenti ai colleghi che hanno partecipato sono stati assegnati ancora una volta rifacendoci ai criteri che Cristiana avrebbe preferito: il valore della testimonianza, il gusto della ricostruzione da veri professionisti, l'amore per la bellezza della sua Lampedusa, di Lampedus'amore, appunto».

Ai vincitori è arrivato anche il messaggio del ministro dell’Interno Marco Minniti, che ha puntato sul gemellaggio Lampedusa-Amatrice:

«Il gemellaggio tra Lampedusa e Amatrice è un gesto di alto valore simbolico, capace di testimoniare e promuovere l'immagine di un paese che, al cospetto di prove dure e difficili, sa reagire con la forza della dignità e con spirito di solidarietà, dando il meglio di sé».
 

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista