Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

I Duetti sottorete del Giorgione L’esperienza di Bateman & Co.

LA MATRICOLaPrimi giorni di lavoro in palestra per il Giogrione Pallavolo di coach Paolo Carotta, sponsorizzato quest'anno dalla ditta Duetti, che con il secondo allenatore Simone Piccolo, si è...

LA MATRICOLa

Primi giorni di lavoro in palestra per il Giogrione Pallavolo di coach Paolo Carotta, sponsorizzato quest'anno dalla ditta Duetti, che con il secondo allenatore Simone Piccolo, si è ritrovato nell'impianto di piazzale dello sport, per iniziare la preparazione verso la nuova stagione nel campionato di serie B1.

Un campionato nuovo per molte, ma già noto per alte. È il caso della palleggiatrice, new entry Emma Bateman che la serie B1 a conosce, ma ci sono anche vecchie del mestiere ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

LA MATRICOLa

Primi giorni di lavoro in palestra per il Giogrione Pallavolo di coach Paolo Carotta, sponsorizzato quest'anno dalla ditta Duetti, che con il secondo allenatore Simone Piccolo, si è ritrovato nell'impianto di piazzale dello sport, per iniziare la preparazione verso la nuova stagione nel campionato di serie B1.

Un campionato nuovo per molte, ma già noto per alte. È il caso della palleggiatrice, new entry Emma Bateman che la serie B1 a conosce, ma ci sono anche vecchie del mestiere in seria B1, come i due martelli ricevitori Sara Zonta e Giorgia De Bortoli, che la serie B1 l'anno giocata con le maglie di Udine, Ezzelina e San Donà. Esperienza, che dunque, in casa castellana non manca di certo. Preparazione atletica, prima di tutto, con leggera corsa sul campo di atletica adiacente il palazzetto di Castelfranco Veneto e lavoro fisico sulla sabbia dei campi da beach volley e successivamente all'interno del palasport. L'esordio nel campionato di B1 è previsto per il 14 ottobre, in casa, contro le trentine del Volano, già affrontate nella scorsa stagione in Coppa Italia di B2.

Ma sarà comunque un'altra storia, un'altra stagione, un'altra partita, per un appuntamento da non perdere. Una stagione, che arriva dopo quella trionfale dell'anno scorso, che ha fatto il paio con quella dell'anno prima, nella quale, il club castellano, ha vinto tutto quel che c'era da vincere, tornei compresi. Alla seconda giornata, per le castellane, sarà turno di riposo, il girone B è a un girone a 13 squadre, e dunque per la squadra di coach Paolo Carotta e capitan Roberta Grassotto, ci sarà tutto il tempo per preparare al meglio, il primo derby della stagione, in programma alla terza giornata con l'EzzelinaCarinatese.

Per la riedizione della sfida promozione della scorsa stagione in casa dell'Imoco Sandonà, ci sarà da attendere l'anno nuovo, il 5 gennaio (ore 20.30).

L'ultima di campionato, per i colori di Castelfranco del presidente Angelo De Marchi, sarà in casa con la Pav Udine, sabato 4 maggio alle 20.30. I box, dunque, sono stati riaperti, per le partite che contano, basta aspettare sei settimane, e poi, fuoco alle polveri. —

Marco Guerrato