Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Trail, delusione in Spagna per il campione italiano Fantuz

TREVISO. Tredicesimo posto nella classifica di squadra per Stefano Fantuz ai Campionati Mondiali di trail a Penyagolosa, in Spagna. Trasferta sfortunata per il trevigiano di Meduna di Livenza,...

TREVISO. Tredicesimo posto nella classifica di squadra per Stefano Fantuz ai Campionati Mondiali di trail a Penyagolosa, in Spagna. Trasferta sfortunata per il trevigiano di Meduna di Livenza, portacolori della società La Colfranculana, sabato in terra iberica. Gli azzurri sono stati condizionati da problemi fisici accusati in gara: Fantuz, campione italiano della specialità, il 61° posto in 10h29:14. «È inutile nascondere che la gara più importante dell'anno non è andata come previsto e mo ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

TREVISO. Tredicesimo posto nella classifica di squadra per Stefano Fantuz ai Campionati Mondiali di trail a Penyagolosa, in Spagna. Trasferta sfortunata per il trevigiano di Meduna di Livenza, portacolori della società La Colfranculana, sabato in terra iberica. Gli azzurri sono stati condizionati da problemi fisici accusati in gara: Fantuz, campione italiano della specialità, il 61° posto in 10h29:14. «È inutile nascondere che la gara più importante dell'anno non è andata come previsto e molto molto lontano da come l'avevo immaginata - ha scritto sulla sua bacheca di Facebook - ma in questi casi è indispensabile saper cogliere il lato positivo, sono riuscito ad affrontare difficoltà non previste e a superarle arrivando al traguardo, felice di averlo comunque raggiunto. Negli scorsi mesi mi sono fermato per molto meno e queste esperienze servono soprattutto per crescere sia come atleta che come persona. Volevo ringraziare tutto il Mountain Running Italian Team, i miei fantastici compagni di squadra che hanno dato il massimo in ogni momento e lo staff tecnico che con grande professionalità ci ha guidato in questo percorso. E sono certo che le persone rimaste deluse sono infinitamente meno rispetto a quelle che ho reso orgogliose».

FERRARA. Podio sfiorato ai campionati italiani Promesse 10.000 metri di Ferrara per Agnese Tozzato (Atletica Mogliano) con il tempo di 37’33’’43. Nelle gare di contorno, nono posto per Stefano Ghenda (Biotekna Marcon) in 3’48’’14 nei 1500 e settimo di Irene Vian (Atletica Silca Conegliano) negli 800 in 2’09’’88. CAMISANO VICENTINO (VI). Diego Avon (Tornado) ha vinto, sulle strade di Camisano Vicentino, la quinta edizione della 10 Miglia dell’Aurora. Il trevigiano, che è anche consigliere regionale della Fidal, si è imposto in 53’38”, precedendo nettamente Alessio Loner (Atl. Valle di Cembra/55’18”) e Michele Bedin (Salcus/55’23”). ENEGO (VI). Raduno regionale per il trevigiano Francesco Cao. Sabato e ieri il cadetto portacolori della società Vittorio Atletica ha partecipato al raduno che ha visto dodici tra allievi e cadetti accompagnati dal referente tecnico regionale della specialità, Elio Dal Magro, e dal tecnico Sara Scappin ad Enego (VI). Il raduno è stato indicativo per la definizione della rappresentativa cadetti che il 16 giugno gareggerà a Lanzada (Sondrio) nel Campionato italiano per regioni).

CORDENONS (PN). Il trevigiano d'adozione Giuseppe Di Stefano è il vincitore del ventottesimo Giro Podistico di Cordenons, in provincia di Pordenone. Ieri spettacolo in località Villa D’Arco con il prestigioso appuntamento valevole per la Coppa Provincia di Pordenone. Sul podio, accanto al portacolori del Gruppo Podistico Livenza Sacile, primo con il tempo di 23’27’’ lungo il percorso di 7,4 km proposto dall'associazione Podisti Cordenons, il coneglianese Ezio Casagrande (E20Run), terzo con il tempo di 23’57’’.