Quotidiani locali

scherma 

De Marchi: «Sotto pressione come non mai»

CASTELFRANCO. «Questo oro è per le mie compagne. Nell’ultima prova di Coppa del Mondo, avevamo chiuso quarte, ma ci eravamo dette che quel piazzamento non ci rappresentava e meritavamo di più....

CASTELFRANCO. «Questo oro è per le mie compagne. Nell’ultima prova di Coppa del Mondo, avevamo chiuso quarte, ma ci eravamo dette che quel piazzamento non ci rappresentava e meritavamo di più. Avevamo lavorato tanto in ritiro, ci siamo sentite molto più unite». Parole griffate Eleonora De Marchi, al rientro dai Continentali di Sochi, suggellati con il titolo Under 20 nella prova a squadre. Parole che vanno dritto al cuore delle compagne Beatrice Cagnin, Federica Isola e Alessandra Bozza. Riassumono l’essenza di un quartetto fortissimo e pressoché invincibile, anticipano le ragioni del pianto della spadista di Treville dopo la botta decisiva. Mai l’avevamo vista commuoversi così. Mai, come in Russia, la tensione l’aveva messa in difficoltà.

Senza contare, come emerge solo ora, l’infiammazione al tendine della mano armata, che l’aveva tormentata nel ritiro premondiale e s’era ripresentato («Ora però sto bene, sabato non mi ha dato fastidio») nel girone dell’individuale a Sochi. «Sì, è stato un Europeo difficile, ho sentito la pressione come mai m'era capitato e quel pianto è stato liberatorio», racconta la capitana dell’Italspada Juniores, «Nell’individuale, ero uscita subito, tirando malissimo. E pure con la squadra non ho reso come al solito: mai avevo perso così tanti parziali. Alle mie mancanze, tuttavia, hanno pensato le altre. Abbiamo tirato di squadra in modo incredibile. E così, in quell’ultimo assalto con Soldatova ho sentito tutto sulle mie spalle. Dopo il pesante tonfo con Kesaeva, ero demoralizzata.

Quel pianto è arrivato con il calo di tensione».

Sabato avrà i Tricolori U23, da lunedì sarà in ritiro a Formia, ma la mente è già proiettata al Mondiale di Verona: «Ci saranno la famiglia e gli amici. L’unica cosa che mi riprometto è tirare tranquilla». (m.t.)

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro