Quotidiani locali

Montebelluna, sincronette d’oro in onore di Federica

Montebelluna. Il Montenuoto vince il tricolore nel sincronizzato a squadre. Dedica alla compagna scomparsa a dicembre a 21 anni

MONTEBELLUNA. Una medaglia d’oro guardando in alto; a chi avrebbe dovuto scendere in piscina al loro fianco e contribuire a quella vittoria. Le ragazze del sincronizzato della Montenuoto hanno vinto la medaglia d’oro agli Italiani master, dedicandola a Federica Brollo, la compagna scomparsa a dicembre in un incidente stradale all’età di 21 anni. Ad accompagnare sul podio le ragazze i genitori di Federica, Claudia e Adriano.

Le ragazze della Montenuoto ad Avezzano (L’Aquila), sono state ancora una volta protagoniste nella categoria 20-34 anni: come singole e come gruppo. Ripetendo il successo di un anno fa, si sono confermate campionesse d’Italia nell’esercizio di squadra e hanno portato a casa altre due medaglie.

Sabato mattina, nel programma tecnico, si sono qualificate “solo” terze, con un distacco dalle prime di quasi due punti. Ma nel pomeriggio, nel programma libero, non hanno avuto avversarie in grado di contrastare la loro superiorità: prime con 1,4 punti di vantaggio sulla Plebiscito Padova e con 2,34 sulla terza squadra classificata. Una vittoria netta che ha consentito alle montebellunesi, sommando i punteggi di tecnico e libero, di conquistare il titolo italiano della specialità. Era il loro obiettivo principale e non l’hanno mancato. Protagoniste dell’impresa: Lisa Baldisser, Arianna Gatto, Vania Giacometti, Giulia Pittaro, Monica Michielon, Marika Tonellato, Giulia Tonello, Alessandra Durigon, Chiara Rizzardo e Beatrice Gheller.

Ma non si ferma qui il bilancio positivo della spedizione abruzzese della Montenuoto. Nel duo la coppia Tonellato-Durigon si è classificata al terzo posto nel programma tecnico, posizione confermata nel programma libero e, di conseguenza, nella classifica finale; mentre la coppia Giacometti-Rizzardo, quarta dopo il programma tecnico, è salita prepotentemente al secondo posto nel programma libero e nella classifica finale: un argento e un bronzo davvero preziosi.

Settimo posto finale, invece, nel solo, dove si sono alternate Vania Giacometti, seconda nel programma tecnico, e Giulia Tonello, dodicesima nel programma libero. Una partecipazione molto positiva, dunque, come testimonia anche la classifica per società, nella quale la Montenuoto ha chiuso al quinto posto,

una posizione molto buona non avendo partecipato né alle prove di trio né a quelle del libero combinato. Concluso il campionato Master, il sincronizzato montebellunese tornerà in gara dal 16 al 18 marzo, quando a Verona si svolgerà il campionato invernale della categoria juniores.

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro