Quotidiani locali

Villorba Corse fa il bis alla 24 Ore di Le Mans

Il team di Amadio al via della mitica gara francese: «Siamo cresciuti, ora ci conoscono»

POVEGLIANO. Cetilar Villorba Corse ce l'ha fatta. Anche il prossimo giugno un po' della Marca dei motori sarà presente alla 24 Ore di Le Mans quest'anno valida come seconda prova del Mondiale Endurance (13-17 giugno 2018). Già l'anno scorso il team diretto da Raimondo Amadio aveva partecipato, impressionando, alla mitica gara francese. Quest'anno il loro obiettivo non sarà certo quello di vincere la gara, ma certo proveranno ad impressionare il mondo del motorsport, che per una settimana avrà gli occhi fissi sui 13 chilometri e mezzo del Circuit de la Sarthe.

La loro iscrizione all'edizione 2018 della 24 Ore è stata accettata dagli organizzatori dell'Automobil Club de l'Ouest, che l'anno scorso li avevano invitati a conferma della credibilità internazionale raggiunta dalla scuderia: «Se l'invito del 2017 poteva essere un modo per farci conoscere, quest'anno la nostra iscrizione è stata accolta per i meriti sportivi ottenuti sul campo di gara (su tutti si ricordi il nono posto assoluto colto proprio alla 24 Ore di Le Mans dell'anno scorso, ndr)», rivendica con orgoglio il team principal Raimondo Amadio.

Quando l'ad del Mondiale Endurance Gèrard Neveu ha scandito il nome della Cetilar Villorba Corse come uno dei team ammessi alla corsa di durata francese, i piloti e tutti gli uomini della scuderia sono saltati sulla sedia dalla gioia: «Da subito dobbiamo sostenere il massimo impegno per confermare quanto di positivo raggiunto e dimostrato lo scorso anno», chiosa Amadio. Anche il pilota Roberto Lacorte, che insieme a Giorgio Sernagiotto e Andrea Belicchi si alternerà nell'abitacolo della Dallara P217 Gibson gommata Dunlop di Villorba Corse, è entusiasta all'idea di poter guidare ancora sulla pista francese: «Essere stati accettati anche quest'anno è una conferma cruciale per la squadra», spiega il pilota pisano. «Era importante poterci di nuovo schierare al via di Le Mans, ci tenevamo molto e siamo orgogliosi di aver centrato questo primo obiettivo».

La notizia della partecipazione alla 24 Ore di Le Mans arriva all'indomani della conferma dell'iscrizione della scuderia trevigiana ai nastri di partenza della stagione 2018 dello European Le Mans Series, la serie continentale dedicata alle gare di durata. La serie, quest'anno, sarà ancora più dura dell'anno scorso: ci saranno i campioni in carica russi della G-Drive (Oreca 07), che schiereranno anche l'ex pilota di F1 (Toro Rosso) Jean-Eric Vergne, e i vicecampioni

americani della United Autosports (Ligier Jsp217). In tutto ai nastri di partenza di ogni gara si presenteranno 17 auto di classe Lmp2, la stessa della Dallara trevigiana: «Non possiamo puntare al campionato, daremo il nostro meglio», promette il team principal Raimondo Amadio.
 

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori