Quotidiani locali

L’augurio di Garbellotto «Easy potrebbe tornare prima di fine stagione»

CONEGLIANO. Lunedì sono stati celebrati i 38 anni del presidente dell'Imoco Piero Garbellotto, uno dei presidenti più giovani d'Italia. In famiglia Garbellotto è festa per due: li celebra con il...

CONEGLIANO. Lunedì sono stati celebrati i 38 anni del presidente dell'Imoco Piero Garbellotto, uno dei presidenti più giovani d'Italia. In famiglia Garbellotto è festa per due: li celebra con il fratello gemello Piergregorio. «La Lardini Filottrano ci ha messo in difficoltà con una difesa davvero tosta» sottolinea Garbellotto .

È contento della scelta fatta per l'allenatore, Daniele Santarelli, chiamato a sostituire Davide Mazzanti che è diventato coach in nazionale. «È una conferma più che una sorpresa. Ha saputo fare proprio un bel gruppo. Se le ragazze vanno a Londra in compagnia per il Capodanno, vuole dire che l'alchimia dell'allenatore ha lasciato il segno. Ha perso solo tre partite al tie break: la Supercoppa con Novara, Firenze in Coppa Italia e Modena in campionato».

Annunciando che metterà delle botti (l'azienda di Piero Garbellotto è la produttrice dibotti per il vino più famosa in Italia, «mi sono ispirato alla Pomì che mette le lattine del pomodoro») dove siedono le raccattapalle, sta aspettando ancora Megan Easy, infortunata ad un tendine d'Achille. «Non è detto che la stagione sia finita, noi l’aspettiamo». Al suo posto è stata ingaggiata l’americana Simone Lee, 21 anni, che ha appena finito gli studi al college di Penn State. «È arrivata accompagnata dalla mamma. E alla conferenza stampa dove si è presentata ha detto che le piacerebbe essere leader con l'esempio».

Per la Champions League vede come favorite «l'Eczacibasi, il Fenerbahce e la Dinamo Mosca». Il pensiero vola subito alla Coppa Italia di cui la società è detentrice. «Nella semifinale di Bologna ce la vedremo con Busto Arsizio». Va de sé che il provvedimento che vorrebbe adottare la
Federvolley portando da 4 a 3 la straniere stride con il Garbellotto-pensiero. «È il momento in cui il campionato italiano sta godendo di un rivalutazione in tutta Europa. Se alcune straniere top player hanno scelto di venire a giocare proprio in Italia ci sarà pure un motivo».



TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori