Quotidiani locali

In Coppa Veneto il Tennis Volpago punta al raddoppio

TREVISO. Il tennis della Marca continua a essere vivissimo anche se la stagione invernale spinge a rimanere in casa. Ma per gli appassionati della racchetta la voglia di dritti e rovesci e troppo...

TREVISO. Il tennis della Marca continua a essere vivissimo anche se la stagione invernale spinge a rimanere in casa. Ma per gli appassionati della racchetta la voglia di dritti e rovesci e troppo forte. Vale per i singoli ma anche per i club, e sono tante le squadre trevigiane impegnate in Coppa Veneto. Partendo dalla serie maggiore regionale nel gruppo B c’è il Volpago composta da Costa, Rizzotti, Ronchi, Cauduro e Lundgreen; per loro due partite già vinte e testa della classifica, nell’altra formazione giocano Martin, Codello, Basso, Bortolato, Marcon e Montana. Nell’altro girone si trova lo Sporting Barchessa con Perissinotto, Radovic, Potti, Bortolato e Storer.

Nel gruppo C femminile l’Ostani Montebelluna con Favero, Agnolin e Pivetta ed esordio con una buona vittoria. Nel girone tre, il Castelfranco con Bianchi, Galiazzo, Pagliarin, Scattolin e Simonato. Nel quattro due trevigiane: Barchessa con Dobre, Mazzucato, Rossetto, Vian, Biasi e Rigotti ed esordio col botto sul Bagnoli ed il Conegliano denominato sei punto zero con Bianchi, Rossi, Da Re, Santacroce, Berti e Santin. Nel gruppo C maschile ci sono in lizza nel girone 1 Mogliano e Barchessa; nel 2 Motta di Livenza e Sporting Magi; nel girone 3 Ostani Montebelluna; nel 4 Castelfranco; nel gruppo 5 il Vedelago; nel 6 il Conegliano; nel gruppo 7 lo Junior di Santa Lucia di Piave. Nel Gruppo D Barchessa, Salgareda e Castelfranco. C’è una squadra mista del Montebelluna che partecipa a questa sessione regionale.

Tutta l’attività relativa viene patrocinata proprio dal comitato Fit del Veneto, dove proprio
il team del Volpago agli inizi del 2017 ha conquistato il premio più ambito e punta anche in questo 2018 a dare diverso filo da torcere agli avversari, che dovranno certamente buttare il cuore oltre la rete per cercare di superare i detentori del trofeo.

Ermes Brugnaro

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik