Quotidiani locali

corsa al primato 

L’Opitergina insegue ancora e nemmeno il Porto vuol mollare

TREVISO. Il Fontanelle si laurea campione d’inverno, ma la corsa per la promozione è tutt’altro che segnata. La prima inseguitrice resta l’Opitergina, che è tornata alla vittoria ieri pomeriggio...

TREVISO. Il Fontanelle si laurea campione d’inverno, ma la corsa per la promozione è tutt’altro che segnata. La prima inseguitrice resta l’Opitergina, che è tornata alla vittoria ieri pomeriggio - dopo lo stop in casa della Miranese - regolando il Vedelago cper 3-1. Una prova di forza dei ragazzi di Piovanelli, che resteranno ancora a lungo privi del loro faro offensivo, Cattelan, ma che hanno trovato la coesione giusta per provarci fino alla fine. Terza piazza occupata dal PortoMansuè, che ieri ha sofferto forse più del dovuto per piegare il Villorba, ma testimoniato che anche nel girone di ritorno ci saranno anche i neroverdi a dare a tutti filo da torcere per arrivare in alto. Al quarto posto - e ultima squadra in grado di lottare fino alla fine per la promozione - si è confermato il Treviso, finalmente vittorioso dopo una serie di 4 sconfitte consecutive. Se davvero arrivasse Fantinato, che si appena svincolato dal Montebelluna, la rosa dei biancocelesti sarebbe davvero di altra categoria, ma a quel punto la palla sarebbe tutta di mister Pala, chiamato a trovare di continuo l’amalgama. In coda, certo, c’è chi soffre: oltre all’Unione Sile
- che poco poteva fare nel testacoda - desta preoccupazione il San Gaetano, al quale non basta il brodino raccolto con il Conegliano. E anche il tris subito il casa dalla Miranese non fa felice il Lovispresiano. Natale più sereno invece a Vazzola: il 2-0 al Noventa equivale a un brindisi.

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik