Quotidiani locali

Semaforo verde al Prealpi Master parte la sfida a Hirvonen e Latvala

Sono 162 gli equipaggi che domani sera partiranno da Sernaglia per la 19ª edizione del rally Nel “moderno” il favorito è il montebellunese Trentin, già vincitore quattro volte della gara

SERNAGLIA DELLA BATTAGLIA. Sono 162 gli equipaggi che domani sera partiranno dal municipio di Sernaglia della Battaglia per andare alla caccia del 19esimo Prealpi Master Show, rally valevole come terza tappa del campionato Race Day. Il rally storico se lo giocheranno in 6: sono della partita Mika Turkki (Ford Sierra Cosworth), Andrea Zivian (Audi Quattro), Bruno Pelliccioni (Ford Escort MKII) e Simone Romagna (Lancia Delta Integrale), oltre ai rallisti finlandesi del calibro di Mikko Hirvonen, acerrimo rivale di Sebastien Loeb, su Ford Escort MKII e l’ufficiale Toyota Jari-Matti Latvala (Toyota Celica ST165), i grandi favoriti della prova storica. Il rally moderno vede un parterre foltissimo: saranno 156 gli equipaggi che daranno l’assalto ai 38.45 chilometri di cui si compone il rally.

Il favorito della vigilia è il montebellunese Mauro Trentin (Ford Fiesta Wrc), già vincitore per 4 volte della gara di Sernaglia. Ma la vittoria non è affatto sicura per lui: Trentin si dovrà guardare dagli attacchi dell’esperto Luciano Cobbe (Ford Focus Wrc) e da quelli dei giovani veneti Nicolò Marchioro e Giacomo Costenaro (tutti e due su Peugeot 208 R5), entrambi molto veloci sui fondi sterrati. Da tenere sott’occhio è anche la Skoda Fabia R5 di Michele Piccolotto, ma è Alessandro Bettega il pilota che di sicuro tenterà l’impresa, cercando di spingere oltre il limite la propria Ford Fiesta R5 anche per onorare la memoria del padre Attilio, pilota a cui gli organizzatori hanno dedicato un trofeo.

Potrebbe riservare qualche sorpresa anche il giovanissimo pilota di Sernaglia Filippo Lorenzon, alla sua prima gara su una world rally car (per lui c’è una Ford Fiesta Wrc). Spiccano poi le presenze del 28enne Giacomo Scattolon (Skoda Fabia R5) e quella dell’esperto bassanese Alessandro Battaglin (Mitsubishi Lancer Evo IX R4). La gara. Gli equipaggi saranno impegnati nello shakedown dalle 12.45 alle 16 di sabato. La partenza della prima vettura è fissata per le 18.30 di sabato dal municipio di Sernaglia. Gli equipaggi poi affronteranno i 7.25 chilometri della “Master Show Night”, la prova classica del rally accorciata all’inizio di 3.15 chilometri.

Dopo lo spiedo offerto a tutti i concorrenti, il rally ripartirà domenica alle 8.25 con la prima delle tre ripetizioni della
“Master Show Day” (10.40 chilometri): gli altri partiranno alle 11.40 e alle 14.45. Arrivo davanti al municipio di Sernaglia alle 15.15. I riordini saranno allestiti davanti alla Pro Loco di Soligo, mentre il parco assistenza si troverà nei pressi degli impianti sportivi di Sernaglia.

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon