Quotidiani locali

basket promozione 

Poker di Marca in vetta a due gironi

Sono a punteggio pieno Valdobbiadene, Motta, Quinto e Mogliano

TREVISO. La stagione della pallacanestro comincia ad entrare nel vivo. Nel weekend appena concluso si è disputata la terza giornata del campionato di Promozione di basket dove, visto l’alto numero di squadre trevigiane, i team della provincia sono stati smistati in due gironi. Si screma la vetta del girone A, ovvero quello a maggioranza trevigiano. In testa a punteggio pieno, a quota sei, ci sono Valdobbiadene, Motta e Quinto: a fatica e nonostante la buona prova dei padroni di casa, il Valdobbiadene ha espugnato il palazzetto di Ponte della Priula battendo per 50-47 il Priula; più rotondo il successo del Motta che ha sconfitto a San Vendemiano la Rucker per 67-54; infine un altro largo successo per il PSG Quinto che nel parquet di Caerano di San Marco ha vinto per 75-67 contro l’Alfiere. Il Casier perde la testa della classifica, rimanendo a quota quattro punti, ma solo in virtù dell’osservanza del turno di riposo poiché il girone è composto da tredici squadre. A far compagnia al Casier in graduatoria ci sono anche La Torre e l’Eagles Conegliano: i primi hanno battuto nel campo di casa a Crespano del Grappa il The Team di Riese Pio X per 71-58 mentre i secondi hanno sconfitto, sempre giocando in casa, il Revolution di Castelfranco Veneto con il punteggio di 66-52. Con una sola partita vinta, e quindi con due punti in classifica, troviamo le già citate Rucker San Vendemiano e Revolution, con la Fortitudo Vedelago che ha ottenuto la prima vittoria in campionato in trasferta in terra bellunese ai danni del Valbelluna per 66-42. Rimangono in fondo alla classifica con zero punti, quindi, il The Team, il Priula, l’Alfiere e il Valbelluna. La pallacanestro trevigiana è protagonista anche nel girone B, ovvero quello per tradizione del territorio veneziano. In testa alla graduatoria si trova il Mogliano, con tre vittorie su tre e quindi sei punti, in compagnia dello Spinea. I moglianesi
hanno ottenuto un larga vittoria in casa contro l’Eraclea per 81-54. L’Hesperia Treviso deve ancora trovare la prima gioia in campionato ma si spera che l’attesa finisca nel posticipo che era in programma ieri sera nell’ostico parquet della Virtus Venezia.

Andrea Dossi

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon