Quotidiani locali

Imoco all’esame di ungherese

Volley. Contro il Linamar il primo match di Champions. Maschio: «Avanti tutta verso la fase a gironi»

CONEGLIANO. Oggi le Pantere dell'Imoco Volley Conegliano scenderanno in campo per il loro debutto nella CEV Champions League 2017-18, con un solo obiettivo raggiungere la fase a gironi, dove avranno la possibilità di scontrarsi con le più forti squadre europee. Al Békéscsabai Városi Sportcsarnok di Bekescsaba, alle ore 18, De Gennaro e compagne scenderanno sul taraflex ungherese per affrontare le campionesse magiare del Linamar per l'andata del secondo turno di qualificazione, il ritorno sarà sabato al Palaverde alle 20.30. Santarelli per la seconda sfida consecutiva dovrà rinunciare alle schiacciatrici Samantha Bricio, che tornerà a disposizione da mercoledì e Samanta Fabris, i cui tempi di recupero non si conoscono ancora nel dettaglio, visto che oggi saranno eseguiti gli accertamenti definitivi, come dichiarato dal co-presidente Pietro Maschio: «L'infortunio di Fabris non è nulla di drammatico. Ora lei riprenderà un po' alla volta senza forzare i tempi di recupero che potremo avere nel dettaglio solo dopo che martedì farà tutti gli accertamenti previsti. La nostra fortuna confronto ad altre squadre è che al momento riusciamo a sopperire a queste mancanze perché abbiamo una panchina lunghissima, praticamente abbiamo due squadre. Questo aspetto credo che si sia notato anche sabato, quando abbiamo spostato l'equilibrio inserendo Anna (Nicoletti) e Robin (De Kruijf). Dalla passata stagione questo è l'ennesimo infortunio che non è prevedibile, ma che è causato solamente dal logorio fisico di certe atlete, quelle che passano l'estate a giocare con le proprie nazionali e che quindi non hanno mai un periodo di riposo».

Per le atlete di Daniele Santarelli, questa sfida in terra d'Ungheria è già da dentro o fuori, perché iniziare con il risultato sbagliato complicherebbe la situazione nella gara di ritorno del Palaverde. «Contro il Linamar è già una partita da dentro e fuori ed è normale per noi che sia già uno step importante di questa stagione, perché come società non possiamo negare che vogliamo arrivare più lontano possibile in tutte le competizioni che partecipiamo. Per questo motivo un'eliminazione in questa fase della CEV Champions League, è un'opzione che la società e la squadra non prendono nemmeno in considerazione. Per questo un pizzico di fortuna, una buona dose di costanza in palestra e dare sempre il massimo è la ricetta per fare una bella stagione» ha dichiarato Pietro Maschio, co-presidente Imoco «Arriviamo a questa sfida con la consapevolezza che partita dopo partita ci siamo migliorati, anche se di strada da fare ce ne molta, per questo motivo, mi aspetto che in questa giornata si riesca a fare un decimo di passo avanti, sia con il gioco sia per l'intesa tra le ragazze, anche se avremmo preferito tutti continuare a lavorare in palestra al posto di affrontare questi preliminari».

Bricio al mondiale. Samantha Bricio
ha ottenuto con il Messico il pass-qualificazione per i Mondiali del 2018 in Giappone. Samantha (che domani sera sarà di rientro a Conegliano) è stata nominata MVP del torneo di qualificazione gruppo C giocato a Trinidad e Tobago, dopo tre vittorie con Costarica, Dominica e Trinidad.

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista