Quotidiani locali

Pericolo africano per l’azzurrino Riva

La Mezza di Treviso. Favorito il keniano Kipkoech, Chepngeno donna da battere

TREVISO. Conto alla rovescia per la Mezza di Treviso – International Half Marathon. Oggi, venerdì 6 ottobre, con l’apertura dell’Expo all’Hotel Maggior Consiglio, inizia l’afflusso degli atleti che domenica 8 ottobre saranno protagonisti dell’attesa mezza maratona organizzata dall’ex campione azzurro Salvatore Bettiol. Per la Mezza di Treviso sarà un’edizione da record: 2.655 gli iscritti, oltre un terzo sono donne (928, mentre gli uomini sono 1.727). Venticinque le nazioni rappresentate al via: correranno anche atleti dal Brasile e dagli Stati Uniti, dal Canada e da molti Paesi europei. Partenza alle 9.30 da viale Bartolomeo d’Alviano, dove per la prima volta sarà collocato anche il traguardo. A seguire, la Family Run.

Top runners. Pietro Riva è l’atleta più atteso dell’edizione 2017 della Mezza di Treviso. Campione europeo juniores dei 10.000 metri nel 2015, decimo (e secondo tra i non africani) ai Mondiali under 18 del 2016, il ventenne piemontese delle Fiamme Oro farà a Treviso il suo vero esordio sulla distanza, nella prospettiva di approdare, tra qualche stagione, alla maratona. Il keniano Elvis Kipkoech (21 anni, 1h02’45” di primato personale, quest’anno ottavo alla Stramilano e reduce dal terzo posto del memorial Peppe Greco di Scicli) sarà con ogni probabilità l’atleta da battere. Al via anche il connazionale James Kibet, accreditato di ottimi tempi in pista (13’11”88 a fine agosto nei 5000 al meeting ISTAF di Berlino). Sul versante italiano, annunciati anche due trevigiani di valore, l’azzurro Paolo Zanatta e il giovane Stefano Ghenda, anch’egli praticamente al debutto sulla distanza dopo una stagione di record personali in pista (3’45”79 nei 1500, 8’11”80 nei 3000, 8’59”66 nelle siepi). In campo femminile, grande favorita la keniana Viola Chepngeno, 19 anni appena, 1h15’21” di primato personale, realizzato la scorsa primavera in Veneto, alla Dogi’s Half Marathon. Mentre, sul versante trevigiano, punta ad un piazzamento di prestigio Ilaria Gurini.

Un sindaco di corsa. Alla quarta edizione della Mezza di Treviso parteciperà anche il sindaco di Treviso, Giovanni Manildo: è la sua terza Mezza di Treviso, che ha già corso nel 2014 e 2016. Manildo, che avrà al suo fianco anche l’assessore al Bilancio, Alessandra Gazzola, non sarà l’unico sindaco al via. Tra gli iscritti, figura infatti anche il primo cittadino di Riese Pio X, Matteo Guidolin. Annunciato anche il presidente e ceo di Diadora, Enrico Moretti Polegato. L’azienda di Caerano
San Marco sarà rappresentata al via anche dal campione olimpico di maratona a Seul 1988, Gelindo Bordin, e dall’ex ciclista d’origine lituana Diana Ziliute, iridata a Valkenburg 1998 e bronzo all’Olimpiade di Sydney nel 2000. Iscritto anche il manager trevigiano Federico Zoppas.



TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon