Quotidiani locali

Sara Cardin riparte da Salisburgo

Karate, la leader dell’Italia sul tatami dopo l’incidente in allenamento

TREVISO. Il Karate della Fijlkam, unica federazione italiana aderente alla WKF e che parteciperà alle Olimpiadi di Tokyo 2020 per la prima volta in assoluto, sta preparandosi al 2018 visto che per gli atleti sarà l’anno di svolta per acquisire i punteggi proprio ai fini Olimpici. Nel frattempo, prima dell’inizio dell’anno nuovo, ci sono ancora alcune manifestazioni a livello internazionale che permetteranno agli atleti di confrontarsi per posizionarsi tra i primi cinquanta a livello mondiale per poter poi gareggiare per entrare in classifica.

La prima manifestazione in ordine di tempo è la Karate 1 serie A di Salisburgo (Austria) che si svolgerà domani e domenica alla quale sono iscritti 1419 atleti da 86 nazioni dove ci saranno, con la nazionale italiana, anche la trevigiana Sara Cardin nei – 55 kg Kumite (torna a poco più di un mese dalla rottura del setto nasale durante un allenamento) e il veneziano Mattia Busato nel kata. Oltre alle nazionali saranno presenti anche individualmente le società per la marca trevigiana scenderanno sui tatami dello Sporthalle Alpenstrasse Sara Biando nei – 61 kg ed Enrico Pigat nei – 75 portacolori dell’Academy Ponte di Piave e con la casacca del Karate Castelfranco Veronica Barichello ed Enrico Pizziolo nel kata e Andrea Pizziolo nei – 67 kg. kumite.

Ma ci sarà anche un fine settimana importante per i giovani, classe 2002-2003, del karate della provincia di Treviso che oggi, domani e domenica si recheranno a Riccione dove si disputerà la 23° edizione dei campionati italiani di Kumite della categoria esordienti B organizzati dalla Libertas Centro Karate Riccione. Dopo la disputa delle fasi regionali saranno sette i quattordicenni e quindicenni bianco celesti, appartenenti a cinque società della provincia nelle varie categorie di peso, a calcare i tatami del Play Hall di Riccione.

Per la categoria femminile nei – 63 Elena Cocco del Karate Castelfranco, Giulia Gregori del
Club Kanazawa Cimadolmo, Irene Furlanetto del Club Gorgo al Monticano e Giada Zuccato del Club Valdobbiadene, mentre nel maschile - 52 kg. Pietro Binotto e Matteo Simionato del karate Castelfranco, nel – 63 kg. Alex Bortolotto del karate Castelfranco.

Marino Silvestri

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon