Quotidiani locali

rally: il ter a liezen 

Basso accelera verso il titolo in qualifica è davanti a Casier

CAVASO DEL TOMBA. Quarto appuntamento per Giandomenico Basso nel Tour European Rally. Dopo Romania, Belgio e Portogallo, il campionato fa tappa in Austria, a Liezen, in un rally che è valido anche...

CAVASO DEL TOMBA. Quarto appuntamento per Giandomenico Basso nel Tour European Rally. Dopo Romania, Belgio e Portogallo, il campionato fa tappa in Austria, a Liezen, in un rally che è valido anche per il campionato austriaco e che vedrà alla partenza ben 77 equipaggi di 12 Paesi diversi. Per Giandomenico Basso e il suo copilota Lorenzo Granai, che gareggiano con una Hyundai i20 R5 della scuderia BRC di Cherasco (CN), è l’occasione per rafforzare il primato nella classifica del Ter, che dopo le prime tra gare guidano con ben 28 punti di vantaggio sugli inseguitori. «Per noi – dice Basso – è una gara nuova, di cui abbiamo potuto provare il percorso solo alla vigilia. Dovremo essere attenti, badando più che alla vittoria di tappa alla classifica generale. Un successo, o un bel piazzamento qui, sarebbe un grande passo in avanti verso la conquista del titolo e ci consentirebbe di disputare in tranquillità le ultime due gare, in Svizzera e in Toscana». Dopo le libere e le qualifiche di ieri (basso è davanti al suo inseguitore, il belga Bernd Casier), la partenza
del rally è fissata per oggi alle 14, con la prima delle cinque prove speciali. Domani, dalle 9, le altre otto prove speciali, per un totale di 150 km cronometrati e oltre 300 di trasferimenti. La conclusione del rally, nella Kulturhausplatz, nel tardo pomeriggio di domani. (a.c.)

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon