Quotidiani locali

Final four di Champions League, sfida per le quattro regine del volley

Imoco, Dinamo Mosca, Eczacibasi e VakifBank a caccia del trofeo continentale. La Marca si colora di gialloblù per sostenere le Pantere

CONEGLIANO. Il grande volley europeo arriva nella Marca. Sabato 22 e domenica 23 aprile il Palaverde ospiterà le final four della Champions League, la massima competizione continentale della pallavolo femminile, e l'Imoco Conegliano – padrona di casa – vuole recitare un ruolo da protagonista. Sarà un vero e proprio festival del volley, con il palcoscenico che ospiterà anche la Dinamo Mosca (prima avversaria delle Pantere di coach Mazzanti) e due squadre di Istanbul, l'Eczacibasi e il VakifBank. Quattro squadre che vogliono ereditare il trofeo più ambito, vinto l'anno scorso da un'altra italiana, la Pomì Casalmaggiore.

A fianco della Imoco ci sarà anche “la tribuna di Treviso”, media partner della manifestazione ambita dai top team d’Europa. Vetrina della Final Four della Champions League è stato non a caso il Vinitaly, visto che gran parte degli sponsor che sostengono il sestetto campione d’Italia fanno parte della galassia del Prosecco Doc.

leggi anche:

La Regione Veneto, numero uno tra le regioni d’Italia per presenze turistiche nel 2016, è il partner territoriale di un evento che porterà nella Marca oltre 10.000 persone, di cui almeno 1.500 provenienti da tutta Europa tra tifoserie delle squadre partecipanti, addetti ai lavori, appassionati e giornalisti, con una notevole ricaduta di indotto sul territorio. E lo sport traina il turismo: già sold out gli alberghi di Villorba e Treviso, pernottamenti anche nel Coneglianese.

Conegliano ha vestito i colori gialloblù per celebrare l’evento: la celeberrima Scalinata degli Alpini e la Fontana dei Cavalli colorate con suggestive luci giallo blu, e tantissime vetrine dei negozi sono allestite con le locandine, i palloni, maglie e gadgets dell'Imoco. Sono stati aperti ufficialmente i Temporary Shop (in Corte delle Rose, all'ottica Da Ros, da “Si Grazie! Tutto per le torte”, all'ottica Marcuz, alla farmacia Marson, all'ortopedia Giubilato e alla calzoleria Cancian) grazie alla collaborazione tra Ascom, Conegliano in Cima e l’associazione Corte delle Rose.

LE QUATTRO REGINE

Imoco Conegliano: è la società organizzatrice dell’evento, qualificata di diritto dopo la fase a gironi della Champions League. Quest'anno, dopo il titolo italiano del 2016, ha già vinto la Supercoppa Italiana e la Coppa Italia. Fondata nel 2012, è una società giovane, ma molto ben radicata nel territorio, come dimostrano i ricorrenti record di affluenza al Palaverde e il riconoscimento 2016 di miglior pubblico d’Italia. Nel suo organico, allenato da coach Davide Mazzanti, atlete di punta della Nazionale Italiana come De Gennaro (miglior libero del Mondo nel 2014), Serena Ortolani e le giovani Danesi e Malinov, e superstar internazionali come la palleggiatrice polacca Skorupa, le statunitensi Kelsey Robinson (mvp dei play off italiani 2016) e Nicole Fawcett. Out per infortunio De Kruijf e Bricio.

Dinamo Mosca: sarà l’avversaria delle Pantere nella seconda semifinale. E’ arrivata alla Final Four ancora imbattuta in Champions dopo un cammino impressionante: sei vittorie su sei partite nella fase a gironi e nei play off un’altra dimostrazione di forza con il doppio 3-0 rifilato alla Liu Jo Modena. Nella sua storia ha all’attivo ben 11 vittorie nella massima competizione europea per club negli anni 60/70. Le superstar dello squadrone russo, allenato da Yuri Panchenko (unico allenatore non italiano del quartetto) sono Nataliya Goncharova, opposta ucraina naturalizzata russa già oro mondiale (2010) ed europeo (2013 e 15) con la nazionale, e la centrale croata Malja Polijak per quattro volte già vincitrice della Champions, l’ultima nel 2015 con l’Eczacibasi.

Eczacibasi Istanbul: la squadra turca ha vinto la Champions nel 2015: allenata dall’italiano Massimo Barbolini, quest’anno è entrata in lizza dai preliminari, battendo sia Plovdiv che Minsk. Nella fase a gironi si è qualificata come miglior seconda con 4 vittorie e 2 sconfitte, entrambe nel “derby” con il Vafifbank che si ripeterà in semifinale. Nel play off appena concluso ha perso gara1 in casa del Fenerbahce per 3-2, ma si è qualificata grazie all’impresa nel ritorno vincendo 3-1 in casa. Nel roster l’ex Pantera dell’Imoco Rachael Adams, lo scorso anno vincitrice dello scudetto in Italia e del bronzo olimpico, ed altre fuoriclasse come la serba Tijana Boskovic, bomber d’argento alle ultime Olimpiadi, la statunitense Larson. Infortunata la brasiliana Thaisa.

Vakifbank Istanbul: ha vinto 3 volte la Champions, l’ultima nel 2013, ma è ospite fisso della Final Four (6 partecipazioni). Nel 2014 e nel 2016 ha giocato e perso la finale, nel 2015 è giunta terza. Percorso netto finora per la squadra turca allenata dall’italiano Guidetti, con sei vittorie su sei gare del girone e la doppia vittoria (3-1 sia all’andata in Svizzera che nel ritorno ieri ad Istanbul) nei play off con il Volero Zurigo. Anche qui non mancano le stelle, dalla formidabile schiacciatrice cinese Zhu Ting, miglior giocatrice sia ai Mondiali 2014 (argento) che alle Olimpiadi di Rio 2016 (oro), alla statunitense Kim Hill (vista anche a Novara) oro ai Mondiali 2014 e bronzo olimpico 2016.

Il programma delle partite. Sabato 22 aprile: ore 17 Eczacibasi Istanbul (Tur) – Vafifbank Instanbul (Tur), ore 20 Imoco Volley Conegliano (Ita) – Dinamo Mosca (Rus). Domenica 23 aprile: ore 15 Finale 3/4 posto, ore 18 Finale 1/2 posto I biglietti. Prezzi mini abbonamenti-Vendita Libera (validi 4 partite). Curva 45 euro (ridotti under 10-abbonati-sponsor: 35 euro); Distinti Numerati: 70 euro (ridotti under 10-abbonati-sponsor: 60 euro); Centrali Numerati 135 euro – (ridotti under 10-abbonati-sponsor: 110 euro); Centrali Numerati Hospitality (con accesso Sala Hospitality): 150 euro (120 ridotti). I mini-abbonamenti si possono acquistare fino a venerdì dalle 15 alle 19 al Palaverde negli uffici Imoco Volley sul retro, oppure on line su www.clf4treviso.com (sezione Tickets) o su www.bookingshow.it , sezione volley.

Il Palaverde. La “casa” delle Pantere verrà ridisegnata e vestito a festa per l’occasione: all’esterno del palasport di Villorba verrà creata un’area commerciale con stand enogastronomici a cura dello sponsor Max Siebenfoercher, lo stand della Regione Veneto per promuovere il territorio, un’area “make up” dove i tifosi delle varie squadre potranno truccarsi con i colori del loro team, stand espositivi degli sponsor ufficiali della Champions League Denizbank e MIkasa e altri stand riservati agli sponsor dell'Imoco e all’engagement dei tifosi. Lì verrà anche messa in vendita la t-shirt ufficiale dell’evento a disposizione dei tifosi delle squadre. All’interno del palazzetto verrà potenziata la Sala Hospitality, ingrandita e allestita per ricevere gli ospiti e i vip, verrà ingrandita la tribuna stampa (oltre 100 i giornalisti accreditati) che occuperà anche una porzione di Curva Nord e verranno create le Mixed Zone per le interviste post gara e la “I Zone” per i media televisivi. Durante le partite negli intervalli si esibiranno le cheerleaders Fuoriclasse, i breakers Blu Royals e la Banda degli Alpini. Prevista anche l’animazione all’interno con “Bongo Cam”, “Kiss Cam” e giochi per il pubblico.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics