Quotidiani locali

San Zenone, chiamate l’esorcista

Prima categoria. Campo di casa stregato per l’Ezzelina: derby ko, un punto in 10 gare. Fontanelle vola

TREVISO. Quinta giornata di ritorno in Prima categoria. Nel girone F Salvatronda e Union Rsv vincono e navigano in zona playoff. Aggiudicandosi il derby con l'Ezzelina, il S. Floriano sorpassa in classifica il Città di Paese e riemerge dalla griglia playout. Nel G la capolista Fontanelle sbanca Postioma e il Caerano rallenta a Codognè (2-2). Rinviata per maltempo Ponzano-S. Lucia Susegana. Nell'H il Badoere non va oltre il 2-2 con il Città di Venezia, mentre il Casale inguaia la Zensonese.

GIRONE F. Il 2017 del Città di Paese fa rima con pareggi: contro il Carmenta (2-2) i gialloblù, imbattuti in casa dallo scorso 30 ottobre, hanno centrato il quarto "x" in altrettante sfide giocate nel ritorno. A S. Zenone servirà forse un "esorcismo" del campo: il derby con il S. Floriano si traduce nell'ennesimo passo falso interno per l'Ezzelina (0-3), che ha racimolato solo un punto su 10 gare tra le mura amiche, a dispetto dei 15 ottenuti in trasferta. Per il S. Floriano di mister Furlan si tratta invece della seconda affermazione consecutiva (entrambe esterne): eguagliata la mini-striscia registrata tra ottobre e novembre. Anche il Salvatronda timbra il secondo acuto di fila a porta inviolata: l'1-0 a Torreselle conferma il "formato trasferta" dei castellani, battuti soltanto una volta in 9 uscite. L'Union Rsv piega 3-2 il Galliera: i riesini subiscono gol da 17 partite, ma confermano l'imbattibilità casalinga a Spineda.

GIRONE G. Primo 0-0 per il Barbisano, mai in rete nelle tre partite del nuovo anno. I pievigini hanno registrato il quarto pari stagionale (tutti al "Don Battista") dividendo la posta con il S. Martino Colle, giunto al terzo risultato utile consecutivo: è il primo pareggio a occhiali anche per i gialloviola. Postioma senza successi da 6 turni, incluso il fresco 1-2 con la battistrada Fontanelle che in trasferta non si imponeva da tre mesi: si sono affrontate le due migliori difese. Il Codognè muove la classifica dopo tre ko grazie al 2-2 con il Caerano. Dopo 5 vittorie interne di fila (le ultime 4 senza subire reti), il Godega cede 0-1 al Cavarzano. Nel ribadire l'imbattibilità casalinga, il Cappella Maggiore riassapora la vittoria dopo 4 turni piegando 2-0 una Fulgor Trevignano che non aveva mai perso in gennaio. Mister Soldan senza macchia alla Cisonese, con due successi e 4 pareggi dal suo arrivo in panchina: l'1-1 a Mel contro lo Ztll rappresenta il sesto "x" nelle ultime 7 trasferte per il team della Valmareno. Anche il Vitt S. Giacomo soffre di... pareggite, visto che i bianconeri hanno sempre impattato nei 4 impegni del 2017, facendo bottino pieno solo una volta nelle ultime 11 giornate: ieri 2-2 a Onigo con l'SP, che sfoggia due punti in più rispetto all'andata.

GIRONE H. Ottavo risultato utile consecutivo per il Badoere: il 2-2 con il Città di Venezia, oltre a rappresentare la prima gara interna con più di un gol incassato, puzza di mezzo passo falso vista la classifica degli avversari. Il Casale ritrova la vittoria dopo 6 giornate in virtù del 2-0 sulla Zensonese: la matricola del Piave ha sempre incassato almeno due gol da 12 match a questa parte (di cui 11 persi). Quarta débacle

nelle ultime 5 trasferte per lo Zero Branco, regolato 2-0 dalla capolista Noventa. S. Elena-Caorle finisce 0-4, e per i silcesi è la batosta più larga da inizio stagione. Completa il quadro l'1-1 della Gorghense a Marcon: i gialloverdi centrano così l'ottavo pareggio, un record in Prima H.

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LA PROMOZIONE

Pubblicare un libro gratis