Menu

serie b2

Sorride solamente l’Itas Giorgione Volley Treviso stop

Quattro sconfitte in cinque gare tra B1 e B2. Iniziata sabato nel peggiore dei modi, con la sconfitta della Pallavolo Motta in serie B1, la litania delle sconfitte, in serie B2, è proseguita ieri con...

Quattro sconfitte in cinque gare tra B1 e B2. Iniziata sabato nel peggiore dei modi, con la sconfitta della Pallavolo Motta in serie B1, la litania delle sconfitte, in serie B2, è proseguita ieri con le sconfitte, in campo maschile del Volley Treviso e della FabioGatto Carbonera. Il Volley Treviso, ha dovuto alzare bandiera bianca al quinto set, battuto dalla Pallavolo Padova. Perso il primo set per 29-27, i trevigiani, hanno ristabilito la parità, portandosi a casa il secondo set ancora ai vantaggi: 26-24. Una volta avanti alla fine del terzo, chiuso 25-22, hanno subito la rimonta di Padova che, chiudendo il set 26-28, ha poi vinto il tiebreak 11-15. Torna con una sconfitta anche Carbonera, che al PalaBarbazza di San Donà, dopo aver vinto il primo set 29-27, si fa rimontare da Bibione nel secondo e poi nel terzo, chiusi rispettivamente a 22 e 23. Fuori discussione il quarto set che i litoranei chiudono lasciando i trevigiani a 16. In campo femminile, giornata nera è proseguita con la sconfitta in terra giuliana dell’EzzelinaCarinatese. Al PalaVascotto, finisce 3-1 per le padrone di casa. Primo set praticamente a senso unico, con le giuliane che si impongono per 25-9. Nel secondo, prese le misure, le ezzeline cercano di limitare i danni, anche se il set prende la via di Trieste. Le ezzeline riescono ad allungare la partita di un set, salvo poi soccombere per 25-16. Unica squadra a sorridere è l’Itas Giorgione che in casa, dopo una partita lunga quanto una battaglia, riesce ad avere la meglio sul Monselice. Primo set per coronarie forti. Dopo un lungo tira e molla, le castellane sono riuscite ad imporsi con il parziale di

32-30. Più vivibili gli altri tre set. Castellane avanti anche nel secondo chiuso a 18. Nel terzo, il ritorno delle padovane, che lasciano padrone di casa a 19. Nel quarto, l’Itas chiude il conto, e Sara Zonta si porta a casa il titolo di Mvp della partita con 22 punti all’attivo. (m.g.)

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro