Menu

Ruffoni prenota la volata dell’Europeo

Dilettanti ad Arcade. Il bresciano della Colpack centra la settima vittoria, quarto posto per l’azzurro Paolo Simion (Zalf)

ARCADE. Anteprima di Marca del campionato europeo su strada che si corre domenica a Goes, in Olanda. Nicola Ruffoni mette le cose in chiaro per i gradi di capitano vincendo ad Arcade il 28° Gp Ciclistico-9° Trofeo Pavan. Il bresciano Ruffoni ha vinto allo sprint davanti a una pletora qualificata di velocisti, primo fra tutti il veneziano Davide Gomierato che si è salvato dopo le quattro scalate sulla presa 5 del Montello (quella dei Mondiali del 1985). Quarto un altro azzurro, Paolo Simion della Zalf Euromobil Désirée Fior che non è riuscito a trovare il guizzo vincente per conquistare il commissario tecnico Marino Amadori che ieri ha osservato di persona i suoi ragazzi alla vigilia dell’Europeo che vedrà in gara anche Michele Scartezzini della Trevigiani e Massimo Coledan (Trevigiani) nella crono di venerdì. Tra le donne in gara Francesca Cauz (Top Girls). La salita del Montello ha mietuto, invece, una vittima illustre: Andrea Dal Col, velocista della Trevigiani, si è staccato lungo l’ultima ascesa sul Montello e non è riuscito più a rientrare nel gruppo dei sessanta che si sono giocati la vittoria della classica del pedale d’agosto.

Per Ruffoni è la settima vittoria della stagione, un anno di gloria per la Colpack, il team di Morinco al Serio (Bergamo) diretto dall’ex professionista Gianluca Valoti: «L’avevo previsto» spiega il tecnico «in dieci anni da diesse, questa è la squadra più forte e i risultati si vedono. Ruffoni ieri ha centrato la vittoria numero 22. Siamo la seconda squadra che in Italia ha vinto di più».

Ai nastri di partenza si sono allineati 184 atleti. Dopo i numerosi attacchi nel percorso in pianura, nemmeno le quattro tornate sulla salita del Mondiale del 1985 ha selezionato il gruppo per evitare il volatone.

Ordine d'arrivo: 1) Nicola Ruffoni (Team Colpack) che compie i 161 chilometri del percorso in 3h 35' alla media di 44,931 km/h, 2) Davide Gomirato (Petroli Firenze), 3) Mikhail Zaffaina (Gavardo Tecmor), 4) Paolo Simion (Zalf Euromobil

Désirée Fior), 5) Marco Mazzetto (Generali Videa Ballan-F. Coppi Gazzera), 6) Alex Simoni (Cyberteam Breganze), 7) Luca Dugani Flumian (Palazzago Elledent), 8) Alberto Cecchin (Marchiol-Emisfero-Site), 9) Andrea Peron (Cyberteam Breganze), 10) Giacomo Gallio (Marchiol-Emisfero-Site) .

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro