Menu

TREVISO. Bar cinese torna italiano, lo inaugura il governatore Zaia

Cerimonia d'inaugurazione per il bar "Girasole" a Quinto di Treviso. L'attività è stata rilevata da un'imprenditrice trevigiana che ha comprato la licenza dai cinesi. Per festeggiare il ritorno in mani italiane del bar all'apertura era presente il presidente leghista del Veneto Luca Zaia

TREVISO. Il bar del paese torna in mani italiane e all'inaugurazione partecipa il governatore del Veneto, il leghista Luca Zaia. Un gesto politico contro l'invasione "gialla" da tempo denunciata dal Carroccio. Il presidente del Veneto partecipa dunque a Quinto di Treviso all'inaugurazione della nuova gestione del bar "Girasole" la cui licenza era stata acquistata da esercenti cinesi e che ora ''torna in mano ai veneti''.

A rilevare l'attività infatti è stata infatti un'imprenditrice trevigiana. ''In un quadro socioeconomico - spiega una nota della Regione Veneto - come quello degli ultimi anni, nel trevigiano ma anche in varie altre aree del Veneto, dove molte altre attività soprattutto
commerciali sono passate in mani "straniere", la notizia è di quelle da sottolineare''.

I dirigenti della Regione però sottolineano anche il carattere non politico della cerimonia: "Il presidente Zaia - dicono - è presente ad una semplice cerimonia di avvio della nuova gestione".

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro