Menu

Si schianta e muore studente di 19 anni a Gaiarine

Damiano Polesel stava preparando l'esame di maturità al liceo: abitava a Mansuè

MANSUE'. Tra pochi giorni avrebbe dovuto affrontare l'esame di Stato Damiano Polesel, il 19enne deceduto ieri in un incidente stradale che si è verificato a Gaiarine. Ieri mattina era andato al suo liceo, il Pujati di Sacile, proprio per prepararsi in vista dell'esame ma ha trovato l'appuntamento con la morte. Era circa mezzogiorno e stava percorrendo via Per Brugnera a Francenigo in direzione della provinciale 44 quando affrontando una curva verso destra ha perso il controllo della sua Ford Ka. Pioveva e dall'altra parte della strada stavano sopraggiungendo i mezzi di una ditta d'asfalti di Aviano.

L'auto di Damiano Polesel ha sfiorato prima una camion schiantandosi frontalmente contro un autocarro Iveco Daily. Da una prima ricostruzione dell'accaduto, la Ford Ka è finita nella corsia opposta, il guidatore dell'autocarro ha sterzato verso destra per evitare l'impatto finendo contro la recinzione di un'abitazione al civico 21 di via Per Brugnera. Lo scontro è stato tremendo, il botto è stato avvertito a decine di metri di distanza. Una scena straziante si è presentata alle prime persone che hanno cercato di soccorrere il ragazzo tra i quali gli operai dell'azienda di Aviano. Damiano Polesel è deceduto sul colpo: E' stato richiesto l'intervento dell'elisoccorso del Suem, ma i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Sul luogo è intervenuta anche una squadra dei vigili del fuoco di Vittorio Veneto, i rilievi sono stati effettuati dalla polizia stradale di Treviso. La strada è rimasta chiusa al traffico per oltre due ore, la pioggia battente e l'asfalto reso viscido sono tra le cause del sinistro. Sotto shock gli operai della ditta «Avianese asfalti» avevano appena terminato un lavoro in un cantiere della zona. Sconvolti per la tragica scomparsa il padre Ivano Polesel, ex assessore a Mansuè, la mamma e la sorella minore, il lutto ha gettato nello sconforto parenti ed amici ed anche il liceo Pujati, dove la drammatica notizia è arrivata nel pomeriggio mentre erano in corso gli scrutini. La prossima settimana il giovane avrebbe affrontato l'esame di maturità e raggiunto il diploma, ma la sua giovane vita si è spezzata in un attimo, aveva appena compiuto 19 anni il 27 maggio.

Intanto a Francenigo scoppia la polemica per una strada pericolosa dove si susseguono incidenti. Una zona densamente abitata, i residenti chiedono interventi per la messa in sicurezza di quella arteria. «Qui deve essere
fatto qualcosa - ha chiesto un'abitante di via Per Brugnera ai tecnici comunali sopraggiunti sul posto - dovrebbero essere collocati dei dossi rallentatori». Nello stesso punto un mese fa una 41enne di Francenigo si era schianta contro un'abitazione, un altro incidente si era verificato domenica.

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro