Menu

DISASTRO SULL'A4

Megatamponamento a Cessalto
allarme per l'autocisterna di gas

La gestione del sinistro si e' rivelata particolarmente

complessa sia per il numero di mezzi coinvolti (sei complessivamente, di cui 3 mezzi pesanti, 1 corriera che trasportava 25 persone, un'auto e una cisterna che trasportava gas), sia per la necessita' di mettere rapidamente in sicurezza la cisterna per scongiurare rischi di incendio o esplosione.
"La maggior parte degli incidenti che si verificano in autostrada - ricorda il presidente di Autovie Venete Giorgio Santuz - sono frutto del mancato rispetto delle distanze di sicurezza o della velocita' eccessiva. La societa' ha fatto tutto il possibile per rendere la rete piu' sicura, dall'utilizzo di barriere new jersey al potenziamento dell'informazione, dall'incremento dei controlli frutto di una piu' stretta collaborazione con la Polstrada, alla riduzione dei cantieri. Sono aumentati i presidi di controllo sulla rete, attivati i nuovi uffici mobili ed e' stato rinnovato il parco auto della Polstrada di Gorizia. Tutto cio' e' fondamentale (e ha dato i suoi frutti visto che gli incidenti sono calati passando dai 457 dei primi cinque mesi del 2008 ai 338 dei primi cinque mesi di quest'anno), ma perde gran parte della sua efficacia se chi guida non rispetta le regole".

''Ancora una volta un incidente sull'A4, in questo caso fortunato senza risvolti drammatici: e' un vero miracolo!- ha commentato invece il presidente della Provincia di Treviso Leonardo Muraro -. La Provincia di Treviso e' stata immediatamente allertata ed e' pronta ad agire al bisogno per coordinare gli interventi. Tutti questi incidenti rilevano l'assoluta necessita' di aumentare gli sforzi e ridurre i tempi per la realizzazione della terza corsia. Rimbocchiamoci le maniche per dotare il territorio di una infrastruttura moderna. Invito i concittadini trevigiani a evitare di transitare, possibilmente, nella zona di Cessalto e dintorni per non congestionare ulteriormente il traffico almeno
fino al termine dell'emergenza. Episodi come questo fanno capire come sia necessario che Enti come le Province debbano poter entrare nella gestione diretta del sistema autostradale almeno per i tratti di competenza, visto l'onere che i territori devono sopportare in queste tragiche occasioni''.

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro