Quotidiani locali

Cronaca italiana, le storie del 22 marzo 2018

L'intervista al candidato governatore del Fvg del centrodestra Fedriga. La storia di Serena che a 33 anni dopo un'operazione non è più sorda e dipinge i suoni. Il nuovo business delle tombe vip a Venezia. Ecco il meglio dell'informazione dai quotidiani locali del Gruppo Gedi

Centrodestra, intervista al candidato governatore Fvg Fedriga
Udine. Massimiliano Fedriga, triestino, 37 anni, deputato da dieci, capogruppo uscente dei leghisti alla Camera. È lui il candidato di centrodestra alla presidenza della Regione. È lui che sbaraglia la concorrenza di una quindicina di nomi spuntati nelle ultime settimane, che cancella Renzo Tondo e che, soprattutto, rovescia il patto pre-elettorale. (Messaggero Veneto)

Ricariche della batteria dei telefonini vietate in classe
Pordenone. «Ricarica dei cellulari vietata nell'Isis Zanussi». Stop ai cavetti abusivi in aule, corridoi e laboratori della scuola di Pordenone: la circolare 200 del dirigente Giovanni Dalla Torre ha bloccato l'abitudine di 700 studenti. «A imporre il provvedimento ragioni di sicurezza e di riduzione dei costi». (Messaggero Veneto)

Curriculum falso, la sindaca Pd ammette ma si tiene l'incarico
Santa Luce (Pisa). «È un reato di falso ideologico, lo so perché ho fatto 17 esami alla facoltà di giurisprudenza». In consiglio comunale il dibattito dopo che la prima cittadina Giamila Carli è stata smascherata: «Chi mi ha votato non lo ha fatto perché ho la laurea». (Tirreno)

Trova il portafogli dell’avversario e glielo riporta: gli offrono un lavoro
Prato. Il calciatore ivoriano della Vaianese Impavida Vernio, Jean-Marc M’Boua, trova e restituisce all’avversario del Folgor Marlia, Andrea Della Maggiora, il portafoglio smarrito. Il padre di Andrea, direttore del personale di un’azienda di Cremona che produce vassoi in polistirolo, offre un lavoro a Jean. (Tirreno)

Follia dopo il derby, calciatore dell'Empoli colpito al volto da un sasso
Empoli. Un sasso in pieno volto al giovane calciatore azzurro Alessio Gianneschi. Un sasso scagliato dai tifosi della Fiorentina presenti sugli spalti dello stadio Turri di Scandicci. Si è concluso così, nel peggiore dei modi, con un aggressione, il derby tra Empoli e Fiorentina nel torneo di Viareggio. (Tirreno)

Dall'Africa a Lucca per inseguire l'amore
Lucca. Best Ogun, nigeriano classe 1988 è stato il primo richiedente asilo ad essere accolto a Lucca, il 14 aprile del 2014, insieme ad altri 15 nigeriani. Ed è anche il primo che, ieri mattina in comune si è sposato con rito civile, officiato dall'assessora al sociale Lucia Del Chiaro. (Tirreno)

«Così sfido il tumore insieme agli angeli del Versilia»
Viareggio. Alessandro, 36 anni una moglie e due figli piccoli, ha scoperto di avere un tumore polmonare due mesi fa. Vuole raccontare la sua storia a Il Tirreno. E c'è un motivo. «Mi hanno diagnosticato la malattia in tempi record, nonostante fossi asintomatico, le infermiere e i medici mi sono sempre stati vicini e ora sto facendo una cura innovativa, che non mi fa stare male. Io non posso che ringraziare tutto l'ospedale Versilia, sono degli angeli». (Tirreno)

Il mondo privato di Ferrari quando non era il Drake
Modena.Imperdibile la rassegna in corso alla Casa natale nell'area del Mef di via Paolo Ferrari 85, con le immagini private del mitico fondatore della Rossa ritratto in varie fasi della sua vita. La rassegna al Museo Enzo Ferrari gestito dalla casa di Maranello, allestita in occasione dei 120 anni della nascita di Ferrari. (Gazzetta di Modena)

"Prima non potevo sentire, adesso dipingo il suono"
Carpi. E' nata senza il dono dell'udito. Ora, dopo un intervento al Ramazzini, può sentire. Così Serena Mancino, 33 anni, ha deciso di mettere a frutto le sue doti artistiche per realizzare dipinti dai colori sgargianti. Serena: "Finalmente so che colore hanno i rumori che sono rimasti per anni dentro di me". (Gazzetta di Modena)

Gara di solidarietà per salvare dal macello il vitello fuggito dal camion
Reggio Emilia. Il vitello de La Collina, fuggito dal camion che lo stava portando al macello, creando il panico in strada a Codemondo, per il momento è salvo. Parte una raccolta fondi per evitare la macellazione dell’animale. (Gazzetta di Reggio)

Il sindaco ammette: «Assunto mio figlio»
Casorate (Pavia). Ad un mese esatto dall'ultima interrogazione sulla presunta « Parentopoli» presentata dall'opposizione, il sindaco Antonio Longhi ammette che la persona chiamata a lavorare dall'impresa vincitrice di un appalto per il Comune è proprio suo figlio. L'opposizione non ha dubbi: «Evidente conflitto di interessi». (Provincia Pavese)

Studenti distratti, via tutti i cellulari
Padova. Stop ai cellulari in classe. I telefonini al suono della campanella dovranno essere spenti e consegnati all’insegnante della prima ora, che provvederà a metterli sotto chiave fino al termine della giornata scolastica. Solo all’uscita il docente riconsegnerà i cellulari.È quanto deciso dalla preside dell’istituto tecnico commerciale Calvi. (Mattino di Padova)

Maniero. Un manuale per portare i soldi all'estero
Venezia. Un manuale con le istruzioni per movimentare i fondi all'estero restando nell'anonimato. Nella casa di Riccardo Di Cicco, l'odontoiatra ex cognato di Felice Maniero, i finanzieri del Nucleo speciale di polizia valutaria hanno trovato anche questo nel corso di una perquisizione. (Nuova Venezia)

Tombe dei vip, corsa all'asta milionaria
Venezia. C'è la fila per aggiudicarsi le tombe monumentali che il Comune di Venezia ha deciso di mettere all'asta per il cimitero di San Michele ma non solo. La tomba dell'ex famiglia Salviati aggiudicata pochi giorni fa all'incanto per oltre 350 mila euro dal Comune, a un facoltoso manager francese. Ora l'amministrazione ci riprova, mettendo all'asta altre quattro cappelle storiche di famiglia. (Nuova Venezia)

«L'amore per Venezia mi ha regalato un lavoro»
Venezia. Marco Valmarana, 28 anni, è nato a Murano. Terminati gli studi, è riuscito a trasformare la sua passione per la fotografia in un lavoro. Per i veneziani iscritti a Instagram, Marco Valmarana è una celebrità. Sono più di 37 mila i suoi follower. Marco gestisce le pagine social di 8 alberghi in Europa fra cui il Cipriani. (Nuova Venezia)

«Ha la bronchite». Donna muore dopo poche ore
Teglio (Venezia). Secondo la testimonianza del marito della vittima il medico di guardia sarebbe arrivato a casa loro quasi quattro ore dopo la richiesta di aiuto, ha minimizzato i sintomi della paziente, riconducendoli a una banale bronchite, senza neanche visitarla e se n'è andato. Ma due ore dopo la donna è morta, a soli 58 anni. (Nuova Venezia)

Treviso batte il Friuli, ma scoppia la “pace del tiramisù”
Treviso. Il tiramisù trevigiano di Paolo Lai, delle Beccherie, vince al Fico di Bologna la sfida con Tolmezzo e si aggiudica il titolo di dolce più armonioso. Ma la vittoria apre alla pace veneto-friulana dopo la lunga disputa sulla paternità del dolce tipico. Ogni anno la competizione si rinnoverà nel nome di un “tiramisù italiano”. (Tribuna di Treviso)

Addio alle frasche. E l'ironia corre sui social network
Trieste. «Addio alle frasche» sentenzia Vile&Vampi, il gruppo di liberi disegnatori satirici che spopola sul web. Quasi un

"addio alle armi" con tanto di fotomontaggio con le nuove "indicazioni per le osmize conformi al codice stradale". «Perché siamo un paese precisino» sottolineano i disegnatori. Il caso del resto dilaga in rete: tra commenti indignati e vignette satiriche (Piccolo)

 

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik