Giro del castello, folla alle 5.30 del mattino

Successo per la manifestazione podistica di Conegliano: corsa all’alba per 180 appassionati di running e nordic walking

    Sono tornati quelli delle 5.30. I podisti che invadono pacificamente le strade della città, per gustarsela, nei suoi aspetti storici e naturalisti, all'ora del risveglio. Non c'è due senza tre e infatti giovedì 13 settembre, rigorosamente alle 5.30, è partita la terza edizione del Giro podistico del Castello. Come per le edizioni precedenti l'artefice è il Runnig team Conegliano, società affiliata alla Fidal dal 2008 e che non si occupa solo di “amatori”, ma che ha iniziato la sua attività nel territorio proprio con lo scopo di diffondere e far conoscere l’atletica leggera a bambini e ragazzini che vogliano provare l’emozione di questo sport. Il deus ex machina del giro podistico del Castello è Roberto Sales, un maratoneta così innamorato della corsa da “inventarsi” questo modo speciale di correre e apprezzare scorci e angoli di Conegliano spesso trafficati. La scorsa volta, a fine giugno, avevano risposto all'appello in 120. Stavolta erano in 180. Il giro podistico del Castello in pochi mesi è cresciuto tanto da avere alcuni sponsor: a dare il contributo alla manifestazione sono negozio Bravi, Ca' d'Oro marble and granite processing, ristorante Casa di Giorgio. Grazie agli sponsor i podisti, una volta tornati in piazza Calvi hanno fatto colazione nei due gazebi che verranno predisposti, ci saranno maglie e braccialetti fluorescenti. «Sono davvero contento del successo di questa iniziativa che è nata dalla mia grande passione per la corsa», commenta Roberto Sales, «io sono un maratoneta e vedere tutte queste persone, così presto, tutti a condividere il gusto di camminare e correre insieme è bello. Non mi aspettavo questo tipo di affluenza, è stata una sorpresa per tutti. Di certo iniziare la giornata, con un po' di movimento, è salutare. E fa bene al fisico e all'umore». Sono arrivati a Conegliano podisti non solo da tutta la provincia di Treviso, ma anche dal Veneziano e dal Padovano. L'età media dei partecipanti è di 35 anni, ma a giugno, tra i podisti delle 5.30, c'è stato anche un settantacinquenne. Da piazza Calvi il gruppo è salito per via XX settembre, via Ongaro, via Cavallotti, via Pascoli, via Costa Alta, località Guizza e poi la discesa, per via dei Colli e ancora via Caronelli, Salita Marconi e ritorno nel parcheggio di via Calvi. Un percorso di 9 km che ha dato soddisfazione ai partecipanti, che possono corre, camminare, fare il nordic walking, senza dover fare i conti con auto, camion e moto.

    13 settembre 2012

    Lascia un commento

    Casa di Vita

    Bliss point: perché ci piace mangiare il cibo spazzatura

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ