LA GUERRA GIUDIZIARIA DEL MONASTERO

Suore contro il Comune Caso al Consiglio di Stato

VITTORIO VENETO. Continua la “guerra” giudiziaria ed amministrativa tra il Comune ed il monastero delle monache cistercensi di San Giacomo sul vincolo cimiteriale che ha impedito la costruzione...

    VITTORIO VENETO. Continua la “guerra” giudiziaria ed amministrativa tra il Comune ed il monastero delle monache cistercensi di San Giacomo sul vincolo cimiteriale che ha impedito la costruzione della scuola nel vicino brolo e ha indotto l’allora sindaco Giancarlo Scottà a non autorizzare sepolture interne. La giunta comunale, infatti, ha dato mandato al sindaco di costituirsi nel giudizio in appello promosso in Consiglio di Stato dal monastero contro il Comune e la dirigente dei servizi demografici e statistici per la riforma della sentenza del Tar del Veneto numero 1192 del 2009. Si tratta della sentenza con cui il Tar confermava la legittimità del provvedimento di decadenza, da parte del Comune, del permesso di sepoltura all’interno della cappella gentilizia, in monastero. Cappella che, da lunghi anni, veniva utilizzata come cimitero dalle monache. L’allora amministrazione Scottà, infatti, aveva accertato l’insussistenza delle condizioni imposte dal regolamento di polizia mortuaria. Dopo quel provvedimento una suora è stata sepolta nel camposanto di San Giacomo, recentemente la salma di un’altra suora è stata inumata, provvisoriamente, in attesa della sentenza del Consiglio di Stato, nella cappella interna. Ma col monastero il Comune ha aperto un altro capitolo giudiziario-amministrativo. Si tratta del ricorso delle monache, sempre al Consiglio di Stato, sulla destinazione di alcune aree di proprietà comunale limitrofe al compendio monastico e la progettazione di alcune strutture polivalenti. Il 4 maggio ci sarà, in Consiglio di Stato, l’udienza pubblica del dibattimento del ricorso per la variante urbanistica approvata dal Consiglio comunale che sarebbe, secondo il monastero, «illegittima per non aver tenuto conto del vincolo cimiteriale prodotto dalla cappella».

    Francesco Dal Mas

    03 aprile 2012
    Casa di Vita

    Amaranto, il falso cereale amico della linea

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.

     PUBBLICITÀ